Centro ortodontico specializzato in diagnosi e correzione delle malocclusioni dento-scheletriche mediante l'uso di apparecchiature ortodontiche più innovative.
L'implantologia consente, a seguito di un piccolo intervento chirurgico, di posizionare impianti (sostegni in titanio) al posto di denti mancanti senza intaccare altri.
Consigli e suggerimenti utili sulle visite di controllo, su come utilizzare correttamente lo spazzolino, sui cibi da evitare e su tanti altri argomenti.
IGIENE ORALE

NEI BAMBINI…Anche sui denti dei bambini l’azione combinata di placca e zuccheri può provocare carie.
Vanno subito educati alla corretta igiene dentale: uso dello spazzolino, filo interdentale e controllati dai genitori fino a quando non siano in grado di farlo correttamente da soli.

 

Importante prevenzione consigliabile ai bambini è la sigillatura dei solchi dei denti permanenti ( metodo che richiede pochi minuti e assolutamente indolore) consistente nell’applicare nei solchi dei denti (che sono le aree più vulnerabili) una resina protettiva che fa da barriera tra placca batterica e dente impedendo così la carie.
Lo smalto dei denti può essere rinforzato ogni anno mediante applicazione di un gel di fluoro ad alta concentrazione la cui azione si somma a quella del fluoro contenuto nei dentifrici usati quotidianamente.

 

NEGLI ADULTI…La placca è la causa principale delle carie e soprattutto della malattia parodontale, una malattia indolore che però se trascurata può causare la perdita dei denti.
I fattori che favoriscono tale malattia sono: fumo, stress, bruxismo( la tendenza a digrignare i denti di notte o in periodi di stress), diabete e altre malattie…Gengive rosse e sanguinanti, fuoriuscita di pus, denti mobili sono le sue più evidenti ma tardive manifestazioni .

 

In questi casi la prevenzione è determinante. Occorre spazzolare i denti correttamente usare il filo interdentale e fare sedute di igiene professionale regolari.
Durante i controlli di igiene professionale in studio, a seconda dello stadio della malattia, si procederà con una semplice ablazione del tartaro con ultrasuoni in caso di semplice gengivite mentre nelle situazioni in cui è già iniziata la distruzione dell’osso che sostiene i denti si procederà, dopo compilazione della cartella parodontale, all’ablazione del tartaro sotto gengiva con strumenti manuali (scaling)
Negli stadi più avanzati, dopo aver valutato la situazione con un esame radiografico dettagliato, viene effettuata con la levigatura radicolare (Root Planing) e solo in determinate situazioni e in particolari siti si programmeranno interventi di chirurgia parodontale.
Una diagnosi precoce è essenziale per mantenere denti sani a lungo.
 


Web Made in Italy © 2012, Dott. Ditolve Pietro - P.IVA: 03839070723
Viale Unita' d'Italia, 15 - Bari - Tel. +39 080.542.72.37 - Fax. +39 080.552.14.88 | Note legali